CORSO RLS A PADOVA

Rappresentante dei lavoratori
per la sicurezza

Per iscriverti alla prossima edizione che si terrà a partire dal 14 Marzo, clicca qui!
Il corso RLS e i corsi di AGGIORNAMENTO annuali RLS si svolgono presso la sede DIEFFE di Padova, a Noventa Padovana, in via Risorgimento nr. 29.

  • CORSO RLS completo (32 ore): 
    € 384 esclusa IVA 22%
  • AGGIORNAMENTO annuale RLS (8 ore):(Corso obbligatorio per gli RLS di aziende con più di 50 dipendenti)
    € 96 esclusa IVA 22%
  • AGGIORNAMENTO annuale RLS (4 ore): (Corso obbligatorio per gli RLS di aziende con meno di 50 dipendenti)
    € 48 esclusa IVA 22%

Attestato di frequenza e valutazione dei partecipanti
Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un Attestato di frequenza a superamento del test finale.

LA FIGURA DEL RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI
PER LA SICUREZZA –RLS

Recependo la Direttiva Comunitaria CE 391/89 il Legislatore Italiano ha inteso far proprio il principio secondo il quale i Lavoratori, o i loro Rappresentanti, vengano consultati riguardo ciò che attiene alla sicurezza e salute dei luoghi di lavoro. La figura del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza attende proprio a questa funzione, rimanendo comunque in capo al Datore di Lavoro l’obbligo di garantire la sicurezza sul posto di lavoro.
Il nuovo Testo Unico Sicurezza, introdotto con il D.Lgs 81/2008, ha voluto rafforzare la figura dell’RLS incrementandone le prerogative rispetto alla 626/94. L’obiettivo è quello di garantire la presenza in ogni realtà aziendale della figura del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza, consentendo alle aziende che occupano fino a 15 dipendenti, nel caso in cui i lavoratori non siano in grado di eleggere un proprio rappresentante interno, di avvalersi dell’RLS eletto a livello territoriale o di comparto (art.47, comma 3), e prevedendo che, nelle realtà produttive più complesse e articolate, l’RLS di sito svolga un necessario ruolo di coordinamento degli altri RLS aziendali presenti nel sito produttivo.
Il legislatore poi, in ottemperanza a quanto già indicato nella Legge n. 123/2007, ha statuito l’obbligo per il Datore di Lavoro di consegnare al Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza, che ne faccia richiesta, copie del documento di valutazione dei rischi e del registro infortuni, nonchè del documento unico di valutazione dei rischi da interferenza e dei dati relativi ai costi della sicurezza. Naturalmente, il Rappresentante dei Lavoratori è tenuto al rispetto della normativa vigente in materia di riservatezza e al segreto industriale per quanto concerne le informazioni contenute nella predetta documentazione.

CHI DEVE FARE IL CORSO RLS

Il corso permette adempiere a quanto previsto dalla normativa sulla sicurezza (D.Lgs. n.81 del 9/04/2008) per lavoratori eletti RLS – Rappresentate Lavoratori per la Sicurezza.
Un’intera sezione (la VII) del titolo I del D.L.vo 81/08 è dedicata al tema “Consultazione e partecipazione dei Rappresentanti dei Lavoratori” e prevede, all’art. 47, che:
in tutte la aziende, o unità produttive, è eletto o designato l’RLS; 
• nelle aziende che occupano fino a 15 lavoratori l’RLS è eletto direttamente dai lavoratori al loro interno, oppure è individuato per più aziende nell’ambito territoriale o del comparto produttivo secondo quanto previsto dall’art. 48;
• nelle aziende o unità produttive con più di 15 lavoratori il’RLS è eletto, o designato, dai lavoratori nell’ambito delle rappresentanze sindacali in azienda. In assenza di tali rappresentanze, l’RLS è eletto dai lavoratori della azienda al loro interno. Obblighi e sanzioni per l’inadempimento

Si ricorda che la sanzione per l’inadempimento degli obblighi di formazione dell’RLS di cui all’ art. 37 comma 10 del D.Lgs. 81/08 (Testo Unico sulla Sicurezza) consiste nell’arresto da due a quattro mesi del datore di lavoro/dirigente o nell’ammenda da 1.200 a 5.200 euro. Tali sanzioni si riferiscono a ciascun lavoratore interessato e, quindi, l’eventuale importo sanzionatorio va moltiplicato per il numero dei lavoratori non informati/formati/addestrati.

PROGRAMMA DEL CORSO RLS

Conformemente al D.Lgs 81/08 e al Dm 16/01/97 i principali contenuti trattati sono:

  1. Quadro normativo di riferimento: Il D.Lgs. 81/08, principi normativi comunitari e nazionali.
  2. Sistema di Prevenzione e Protezione: i compiti, gli obblighi, le responsabilità civili e penali delle figure aziendali, Prevenzione incendi, Gestione emergenze, Pronto soccorso aziendale, Organi vigilanza.
  3. L’analisi e la valutazione del rischio: criteri e modalità, il documento di valutazione dei rischi (DVR).
  4. I fattori di rischio: Misure generali di tutela, Luoghi di lavoro, Attrezzature di lavoro, Movimentazione manuale dei carichi, Postazioni di lavoro, Segnaletica di sicurezza, Sicurezza macchine, Atmosfere esplosive (Nomativa Atex), ecc.
  5. I dispositivi di sicurezza: Dispositivi di protezione individuale (DPI).
  6. La figura dell’RLS: Inquadramento legislativo, obblighi e compiti.
  7. Nozioni di comunicazione efficace: come comunicare con i lavoratori.

RICHIEDI
INFORMAZIONI

Vuoi avere maggiori informazioni? Compila il form e verrai contattato dal nostro team

Questo campo è obbligatorio
Questo campo è obbligatorio
Questo campo è obbligatorio
Questo campo è obbligatorio e deve essere un indirizzo email valido
Questo campo è obbligatorio
Questo campo è obbligatorio
processing...

Richiesta in elaborazione

Top