08

8 Aprile 2019

A Verona i grandi nomi dell’Hospitality al Corso per Operatore ai Servizi di Promozione ed Accoglienza

Quattro incontri dedicati alla promozione ed accoglienza per le strutture ricettive per aiutare gli allievi di DIEFFE a orientarsi nella ricerca del tirocinio più in linea con le proprie competenze.

Proprio in questi giorni, DIEFFE Accademia delle Professioni, ospita nella sede di Verona alcuni testimonial del settore turistico per poter dare la possibilità ai propri studenti di capire, per quanto concerne il tirocinio formativo, quale sia effettivamente la strada più adatta per loro, a seconda delle competenze e abilità sviluppate durante il corso. I testimonial, racconteranno la propria esperienza all’interno del corso a qualifica professionale per Operatore ai Servizi di Promozione ed Accoglienza: indirizzo strutture ricettive.

Martedì 2 Aprile ha presenziato Silvia Bonomo, titolare e Direttore Commerciale e Marketing della Cantina Monte del Fra’, che ha tenuto uno speech sull’Enoturismo e le Fiere internazionali, seguita poi il 4 Aprile da Fabio Boeti, titolare delle società BIKE EXPERIENCE, esperto di Bike Hotels, si occupa di tour in bici su Verona, Lago di Garda e Valpolicella e ha affrontato il tema del turismo esperienziale e, appunto, dei Bike Hotels.

accoglienza

I prossimi due appuntamenti si terranno l’11 Aprile, con ospiti Davide Dall’Aglio, titolare del Tour Operator Incoming Easy lake, con la quale si parlerà dei mercati del lago di Garda, di cos’è un Tour Operator Incoming e qual è la relazione con le strutture ricettive. Ultimo ma non ultimo, ascolteremo Alberto Massimo, esperto Trend setter, che ci permetterà di scoprire quali sono i trend del futuro e che direzione stiamo prendendo.

«Il Turismo è il petrolio italiano, ma bisogna conoscere il territorio e sapersi muovere con attenzione per affrontare le sfide di un mercato in continua evoluzione» afferma Diego Marchiori, direttore della sede «per questo ai partecipanti al corso offriamo una formazione a stretto contatto con la realtà». «E’ un corso sfidante» prosegue «poiché le allieve sono tutte donne e desiderano essere protagoniste del loro futuro. La presenza dei testimonial le aiuterà ad orientarsi con più precisione nella ricerca del tirocinio, ed in seguito occupazionale. Ringrazio la docente Manuela Fabrello che ha coordinato l’iniziativa, e i testimonial per aver accolto con entusiasmo la proposta».

Top