12

12 Marzo 2015

Claudio Crivellaro è il nuovo Presidente Unione Cuochi del Veneto

Dopo tre mandati di Presidenza Graziano Manzatto ha lasciato l’incarico assieme al suo “Direttivo”, dalla Assemblea Elettiva Regionale FIC svoltasi la scorsa settimana, presso la sede della Scuola per i Servizi di Ristorazione “Dieffe” di Noventa Padovana, le novità per i prossimi quattro anni: il padovano Claudio Crivellaro, Chef del prestigioso “Bristol Buja” di Abano Terme (Pd), è il nuovo Presidente Regionale della Federazione Italiana Cuochi, dopo un mandato presso l’Associazione Provinciale FIC di Padova e Terme Euganee quale massimo referente. L’ aver mietuto una miriade di successi a livello nazionale nelle competizioni culinarie con le sue due squadre, senior e junior, l’aver saputo tessere minuziosamente contatti e rapporti di collaborazione con Istituzioni locali , Enti e importanti Associazioni di categoria sul territorio, gli è valso per essere eletto all’unanimità dai Delegati Regionali alla massima poltrona.

Appena eletto il neo Presidente Crivellaro, felice per la sua affermazione e condivisa da tutta la Assemblea, ha ringraziato i Delegati presenti, il Direttivo uscente, e la sua Associazione di Padova che gli ha permesso, anche attraverso il suo impegno e duro lavoro, l’ascesa verso i vertici della FIC. Ha ribadito che lavorerà in stretta sinergia con i quadri dirigenti delle province e in continuità, con l’impegno di rafforzare le relazioni e la presenza FIC sull’ intero territorio Veneto, adoperandosi verso tutte quelle iniziative atte a coinvolgere i giovani e nuove leve. Ha voluto con la sua candidatura, afferma Crivellaro, dare un contributo diverso, cercando di rinnovare ciò che è da cambiare con giovani stimolati, e avvalersi di dirigenti “testati” per confermare le attività tradizionali, rafforzandole, ma soprattutto per sperimentare e rilanciare alcune proposte necessarie, per ridare vitalità alla intera Federazione Cuochi del Veneto, che in questo ultimo periodo storico ha subito una perdita di tesseramenti e consensi sull’ territorio. Obiettivo, ha concluso il neo Presidente UCdV , è quello di mettere in piedi , una formazione e una struttura di squadra efficiente , efficace e adeguata alle aspettative di tutti i tesserati FIC del Veneto.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE…

Top