20

20 Febbraio 2015

Patavina di DIEFFE, la prima birra agli INTERNAZIONALI D’ITALIA ESPOSIZIONE CULINARIA 2015

Grande attesa per la quindicesima edizione degli “Internazionali d’Italia” che si svolgeranno a Carrara Fiere, dal 22 al 26 Febbraio 2015 nell’ambito della fiera “Tirreno C.T.” uno degli appuntamenti più importanti per l’intero settore ho.re.ca, della ristorazione e dell’ospitalità.Quest’anno la pluripremiata squadra di Chef facente riferimento all’Associazione Cuochi Padova e Terme Euganee – FIC Veneto, alla sua 10° partecipazione ai campionati, si presenterà con una novità assoluta nella storia della rinomata competizione culinaria internazionale: l’abbinamento cibo-birra artigianale. Un tema di tendenza e sempre più attuale nella ristorazione contemporanea, che l’ACPTE ha deciso di cavalcare con sapiente intuizione, e vedrà le tre elaborate ed eleganti pietanze proposte dalla squadra abbinate a tre diverse tipologia di birra, affidandosi per la scelta degli abbinamenti a Dieffe ed al suo Docente dell’Accademia Birrai Artigiani Antonio Bicego, specializzato in analisi gusto olfattiva ed accostamento food & beverage.

Dopo approfondite degustazioni e prove di abbinamento la scelta è ricaduta su PATAVINA: una Red ale prodotta da DIEFFE-Accademia Birrai Artigiani attraverso l’impianto didattico pilota di Noventa Padovana, NoNeim White una Waisse prodotta da un birrificio fondato da un ex allievo dell’Accademia, ed una di provenienza Belga: una kriek alle ciliegie appositamente selezionata da Bicego. Per la prima volta nei 15 anni degli “Internazionali d’Italia” ai 50 degustatori ed ai 10 membri della giuria sarà quindi proposto un abbinamento beverage con birra artigianale, scelta che si rivela in linea con la vera mission della competizione di Marina di Carrara: non solo un concorso di abilità, ma un’occasione sempre più importante per dimostrare le tendenze attuali della professione e, per i più giovani addetti del settore, una possibilità concreta di misurarsi con i propri colleghi e farsi notare in una prestigiosa vetrina, sotto gli occhi attenti di un pubblico competente e di una giuria di fama internazionale.

La competizione, che prevede diverse categorie dedicate a gruppi e singoli chef, vedrà impegnata la squadra di Padova, già campione assoluto d’Italia nel 2008, 2010. 2011 nel concorso principale denominato “Caldo a Squadre”: Per tutta la durata della fiera si alterneranno ai fornelli 4 team al giorno formati da 5 chef, per un totale quindi di 16 squadre, che rappresentano l’eccellenza della cucina Italiana, e dovranno, partendo unicamente dalla materia prima, confezionare 60 pasti di 3 portate, ricreando cosi un vero servizio ristorante, rispettando il severo regolamento Internazionale della WACS (World Association of Chefs’ Societies) l’organizzazione mondiale della cucina nella quale la Federazione Italiana Cuochi rappresenta il comparto Italia. A Marina di Carrara saranno inoltre presenti per il Veneto il team Verona, impegnato nel Freddo e nel caldo a squadre, e il team Venezia con nella categoria caldo singolo.

Dal 22 al 26 febbraio al Salone Nazionale per alberghi, bar, gelaterie, pasticcerie, panifici, ristoranti e comunità sono previsti 50.000 visitatori che assisteranno ad esibizioni, degustazioni , forum ed oltre 300 aziende espositrici in rappresentanza di 600 marchi aziendali provenienti da tutta la penisola e anche dall’estero.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE…

Top